IL LEGNO COMPENSATO DI CANAPA DIVENTA REALTÀ

C&S Forniture Speciali per Costruzioni, di Harrisburg in Oregon, in testa nello sviluppo di materiali da costruzioni ottenuti dalla canapa. La sua prima offerta è "MDF" (Fibra a Media Densità), ovvero tavole ottenute con materiale composto.
Le tavole di canapa testate dal Laboratorio dei Materiali Legnosi e Ingegneria hanno provato di essere due volte e mezzo più forti dei composti a media densità, di legno.
L'elasticità è il fattore che determina se un chiodo può entrare o meno nella tavola. Un altro vantaggio è che l'acqua non penetra nelle tavole di canapa.
I partners della C & S, David Seber e William Conde affermano: "L'industria delle tavole composte è uno dei segmenti con maggior crescita dell'industria dei prodotti in legno negli Stati Uniti, con vendite nel 1991 superiori al bilione di dollari, e una la cui materia primaria inizia a scarseggiare".
Secondo Seber:"La prima legge della scienza dei composti è: la forza del prodotto è proporzionale a quella della fibra. La canapa è il King Kong delle fibre. Benchè la fibra lunga ne sia la miglior caratteristica, persino quando viene macinata è due volte o tre più forte". La C&S ha dovuto macinare la canapa per poterla lavorare senza modificare i macchinari esistenti.
Seber predice che probabilmente la canapa rivoluzionerà l'industria dei materiali da costruzione con i composti di canapa a lunga fibra che rivaleggiano con l'acciaio nella forza.
Nonostante la scarsità dei fusti di canapa sul mercato mondiale la C&S ha continuato la ricerca per altri prodotti industriali a base di canapa. Nella primavera del 1993 C&S ha formato un progetto comune con la Xylem Inc.
Assieme stanno costruendo il primo prototipo di "Xylanizzatore" di una linea di biofrazionazione.
La biofrazionazione è il processo che riduce la pianta in tre elementi base: cellulosa, emicellulosa e lignina. Questo sistema si chiama anche "esplosione di vapore".
Nel 1993 grazie ad un finanziamento della "Corporazione degli Stati Uniti per l'energia alternativa" la C&S conduce esperimenti con lo Xylanizzatore sulla canapa ed altre piante. I ricercatori della C&S ritengono che gli steli di canapa abbiano un ottimo potenziale per fare colla adatta ai prodotti composti per costruzioni, prodotti atossici ed in tenere superiori ai costosi derivati dal petrolio. Con questa tecnologia si possono produrre tavole completamente atossiche di cui tutti i componenti siano a base di canapa. Gli imprenditori C&S della Forniture Speciali per costruzioni :"hanno concluso che la miglior alternativa al legno nei prodotti per costruzioni sia la canapa. In effetti la canapa ha un potenziale di molto superiore al legno per tutto: dal "legname" in tavole, al compensato, etc. o qualsiasi materiale composto da costruzione".
La C&S sta progettando di mescolare la paglia con la canapa a causa della estrema variabilità di reperimento della canapa sul mercato mondiale. Tavole di cartone fatte solo con la paglia non risultano abbastanza resistenti come il legno, ma quando la paglia è mescolata alla canapa, supera tutti gli standard di paragone con prodotti composti e di legno.
Al momento incontrano difficoltà a reperire forniture di steli di canapa per continuare le ricerche.